Come organizzare un party per bambini

L’estate si avvicina, finalmente la pandemia sembra darci una tregua, la voglia di organizzare festicciole tra bambini è sempre più accesa. Purtroppo, il solo pensiero di dover preparare il cibo, pensare agli inviti, organizzare i giochi per intrattenere i bambini, decorare casa o giardino e poi ripulire tutto il disordine post-party, può farci soprassedere. Di seguito alcuni utili consigli e trucchi su come organizzare un party per bambini davvero indimenticabile e, soprattutto, senza essere fonte di stress per noi genitori. Una nota prima di ogni altra: ricordate che il party è dei vostri bambini, impegniamoci quindi per prepararlo al meglio tenendo sempre però presente che la festa dovrà soddisfare i gusti e desideri dei piccoli non certo i nostri, un consiglio prima di ogni altro, quindi, è quello di coinvolgere sempre il bambino in tutti i dettagli dell’organizzazione. Anche l’oufit per il party è un aspetto importante da non trascurare, a tal proposito sul nostro store potrai trovare centinaia di proposto d’abbigliamento bambino/bambina dei miglior brand della moda e al minor prezzo del web, dal look più casual a quello più da cerimonia, c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta.

organizzare un party per bambini

Il primo aspetto da prendere in considerazione riguarda il budget da dedicare al party, meglio imporsi una cifra massima da spendere e ragionare intorno a questa piuttosto che iniziare ad acquistare per poi ritrovarsi ad aver speso un capitale, bloc notes e penna quindi per appuntare ogni spesa e relativo budget e solo dopo procedere con gli acquisti. Stabilito il budget di spesa, sarà opportuno pianificare per bene data e ora del party, potrebbe sembrare un aspetto di poco conto, invece è importante. Preferire orari non di lavoro, così da non dover costringere i genitori a fare i salti mortali per accompagnare i loro bambini al party, strettamente dopo le ore 18 d’estate, quando l’afa inizia a lasciare posto alla frescura della sera.

Organizzare un party per bambini. La questione degli inviti

Chi invitare al party? Lasciar scegliere solo ai bambini potrebbe essere rischioso, potrebbero dimenticare facilmente qualche compagnetto caro che ci rimarrebbe malissimo, fare una selezione all’interno di un loro gruppo di gioco che potrebbe scontentare qualcuno, invitare tantissime persone rischiando di farvi uscire fuori budget. Chiedi a tuo figlio chi vorrebbe invitare alla sua festa, fallo più volte nell’arco di due, tre giorni, così da capire se l’elenco varia oppure il bambino ha le idee abbastanza chiare, intervieni sempre cercando di capire se nella “lista” manca qualcuno che il bambino è solito frequentare e, nel caso, chiedi come mai è stato escluso.

Sempre a proposito di inviti, assicurati di indicare sull’invio ora di inizio e fine del party, cosicché i genitori sappiano quando accompagnare e venire a riprendere i figli, considera che un party per bambini generalmente dura dalle due alle tre ore, concedendosi poi almeno mezz’ora per spegnere le candeline. Nelle ore da dedicare al party non dimenticare di stabilire a priori se si ha intenzione di far aprire i regali davanti agli ospiti, oppure evitare questa fase che potrebbe solo rubare tempo prezioso alle attività ludiche. Il miglior modo per aver ben chiari i tempi è quello di pianificare in anticipo una sorta di scaletta, suddividendo i vari momenti della festa.

Idee per un party per bambini di successo

Se tuo figlio ha già le idee chiare sul tema del party, inizia a cercare decorazioni, piatti, posate e oggetti convenienti e affini, spesso basta dare sfogo alla fantasia per creare decorazioni e ambientazioni spendendo pochi soldi o, addirittura, riciclando molto del materiale che già abbiamo in casa: pastelli, bloc notes, cannucce, bolle di sapone, plastilina, pistole ad acqua, matite e gomme, tatuaggi trasferibili temporanei, resistenti all’acqua e non tossici etc.

organizzare un party per bambini
Se possiedi un sistema di karaoke lo puoi utilizzare per dar vita a un classico dei party; anche senza puoi comunque organizzarlo, ti servirà un notebook e una connessione Internet per accedere a YouTube, cerca le canzoni, stampale e fornisci i testi ai bambini

Il cibo per i piccoli ospiti

Un altro aspetto importante da prendere in considerazione quando si vuole organizzare un party per bambini riguarda il cibo per i piccoli ospiti. Se non si decide di affidarsi in toto a qualche forno e/o pasticceria di fiducia, volendo preparare da sé parte degli stuzzichini, sarà importante pianificarlo da subito, così da capire se, ad esempio, è possibile preparare in anticipo qualcuno degli snack, se il frigorifero o il congelatore sono abbastanza capienti per conservarli, se si avrà abbastanza spazio e fuochi liberi sui fornelli per riscaldare o preparare il giorno stessi alcuni dei cibi da proporre durante la festa. Altro aspetto da non dimenticare riguarda il cibo per gli adulti, non tutti i genitori lasceranno i loro bambini al party e andranno via, molti decideranno di attendere la fine della festa, per questi casi sarà necessario pensare a un piccolo aperitivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo carrello

Carrello vuoto

0